Site icon EconomiaItalia

Grafene, Directa Plus ottiene nuovo brevetto per usarlo nella filtrazione

Grafene Directa Plus

Directa Plus (AIM:DCTA), società italiana tra le leader nella realizzazione di prodotti a base di nanopiastrine di grafene, ha ottenuto un brevetto, il 73°, per l’uso della tecnologia proprietaria G+ nelle applicazioni di filtrazione.

Il brevetto riguarda l’uso delle nanopiastrine di grafene incontaminato G+ dell’azienda applicate a substrati tessili per ottenere supporti ad alta efficienza antimicrobica per applicazioni di filtrazione.

Si tratta di una tecnologia strategica che sta cambiando il volto dei settori in cui viene applicata e di cui abbiamo la fortuna di avere un vero player industriale in Italia che può guidare il cambiamento e tenere, per una volta, il paese nel gruppo di testa.

Grafene, G+ di Directa Plus già applicato nel tessile

Le soluzioni a base di G+ sono già in commercio in settori come la moda e l’abbigliamento sportivo con la “Cosmic collection” proprietaria e i capi realizzati dai partner come l’azienda specializzata in sportswear EE – Emotion Energy e diverse case di moda.

Le applicazioni del mercato della filtrazione riguardano sia l’uso medico che industriale e sono sempre più rilevanti alla luce della maggior coscienza dei consumatori su temi come la qualità dell’aria, si pensi al mercato dei depuratori d’aria previsto in crescita dell’8% all’anno.

Il G+ applicato ai substrati tessili fornisce comprovate prestazioni antibatteriche e antivirali, tra cui l’anti-SARS-CoV-2, caratteristica che ha consentito a Directa Plus anche di lanciare una mascherina riutilizzabile ad alto potere filtrante in risposta alla pandemia.

Il mercato chiede prodotti antimicrobici efficaci

“La concessione di un brevetto per un nuovo mercato verticale dimostra la velocità con cui possiamo entrare in mercati esistenti ad alto potenziale per fornire nuovi prodotti innovativi”, ha dichiarato il fondatore e CEO Giulio Cesareo. “I mercati internazionali della filtrazione sono ampi e crediamo che ci sarà una domanda significativa di prodotti antimicrobici di comprovata efficacia, che intendiamo lanciare rapidamente con i nostri partner industriali.”

A seguito della concessione del brevetto italiano, il portafoglio di proprietà intellettuale dell’azienda comprende ora 20 famiglie di brevetti con 73 brevetti concessi e 28 brevetti in attesa di concessione.

Il grafene di Directa Plus è sostenibile e realizzato con soli processi fisici senza l’aggiunta di sostanze chimiche. Questo consente di ottenere un prodotto altamente prestante e sicuro per l’ambiente.

Exit mobile version

Fatal error: Uncaught Error: Call to a member function have_posts() on null in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php:118 Stack trace: #0 /membri/economiaefinanzaitalia/wp-includes/class-wp-hook.php(307): AV_Custom_Post_Type_Manager->{closure}('') #1 /membri/economiaefinanzaitalia/wp-includes/class-wp-hook.php(331): WP_Hook->apply_filters(NULL, Array) #2 /membri/economiaefinanzaitalia/wp-includes/plugin.php(476): WP_Hook->do_action(Array) #3 /membri/economiaefinanzaitalia/wp-includes/load.php(1102): do_action('shutdown') #4 [internal function]: shutdown_action_hook() #5 {main} thrown in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php on line 118